L’arte del riciclo creativo

Life in pink

Buongiorno ,oggi parliamo di un arte chiamata, il riciclo creativo ossia il riutilizzo di alcune cose ormai rovinate o che non ci piacciono più e pronte per essere buttate e no:al giorno d’oggi la parola d’ordine è non buttare via niente.

infatti è da poco che mi sono avvicinata a questo mondo e devo dire che oltre ad essere molto divertente è anche molto rilassante e gratificante.tutti mi chiederanno perché? perché, volete mettere la soddisfazione di creare qualcosa con le vostre mani, alla soddisfazione di acquistarlo e basta be non ci sono paragoni.come fare? è molto semplice basta guardare su internet i milioni di video che postano per realizzare ormai nel 2015 l’impossibile. dal portacellulare all’ ricettario fatto con stoffe che non si usano più maglioncini da buttar via vasi di vetro e tante altre cose…io ho creato davvero tante cose utili e devo dire che ne ho trovato giovamento per…

View original post 20 altre parole

L’arte del riciclo creativo

Buongiorno ,oggi parliamo di un arte chiamata, il riciclo creativo ossia il riutilizzo di alcune cose ormai rovinate o che non ci piacciono più e pronte per essere buttate e no:al giorno d’oggi la parola d’ordine è non buttare via niente.

infatti è da poco che mi sono avvicinata a questo mondo e devo dire che oltre ad essere molto divertente è anche molto rilassante e gratificante.tutti mi chiederanno perché? perché, volete mettere la soddisfazione di creare qualcosa con le vostre mani, alla soddisfazione di acquistarlo e basta be non ci sono paragoni.come fare? è molto semplice basta guardare su internet i milioni di video che postano per realizzare ormai nel 2015 l’impossibile. dal portacellulare all’ ricettario fatto con stoffe che non si usano più maglioncini da buttar via vasi di vetro e tante altre cose…io ho creato davvero tante cose utili e devo dire che ne ho trovato giovamento per i miei nervi. perché si sa, che a tutti può capitare una giornata storta per raddrizzarla io ho scovato questa tecnica

6tag_240415-143656WP_20150421_019

La moda dello Sturbucks… caffè americano

Salve ragazze oggi vi voglio parlare, delle cosiddette mode d’importazione, ossia quelle mode importate dall’ estero e subito adattate nella nostra vita di tutti i giorni e ne sono davvero tante. Una di questa è l’uso, di non so come realmente si chiamino, ma se non erro, sono quei contenitori di cartoni che ha lanciato la famosa catena Sturbucks. Sono magnifici contenitori che contengono il caffè americano. In Italia ne troviamo di tutti i materiali colori e marche tra  cui troviamo quelle in acciaio in plastica in ceramica ecc… io personalmente le uso ma non per il caffè ma per le mie super tisanone e in questo momento ne sto provando di due tipi quella di acciaio lanciata dalla famosa catena di negozi Tiger e una acquistata in Slovenia facendo un giro per negozi ed è in  plastica e silicone. Devo confessarvi, che per chi lavora o per uno studente, alla modica cifra di 4,00 € si può acquistare, ed è ottima perché mantiene almeno per un paio di ore al caldo le bevande; mentre quella in plastica invece è più adatta a chi lavora dentro casa perché si possono trasportare bevande senza che uno si bruci o senza il rischio che ne cada qualche goccia ecc…con questo vi salutooo

al prossimo post.images034KI63Z untitled images57GIIJUT